Dov’è finito il mio coraggio?

Illustrazione di Roberta Lami

Qualche settimana fa, andando in giro a leggere questo e quell’altro blog, sono stata colpita dalla poesia di una blogger che si chiedeva: dov’è finito il coraggio?

Dopo averla letta, per qualche giorno a venire ho continuato a chiedermi: Dov’è finito il mio, di coraggio? Senza trovare effettivamente risposta.

Poi ieri notte, la risposta, l’ho sognata e quando mi sono svegliata è venuto fuori questo:

.

Anch’oggi intraprendo lo stesso cammino

E sorpresa mi trovo col mio capo chino,

Cercando le briciole che può aver lasciato

quel giorno tremendo quand’è che è scappato.

.

A dirvela tutta non è che ricordi

Il preciso momento in cui fummo discordi.

Ricordo che a un tratto ne ebbi bisogno

E capii non avrebbe più fatto ritorno.

.

Inutile dire che lo abbia cercato,

Per mari e per monti ho persino viaggiato.

Coraggio è spavaldo, chissà dove è andato?

Magari qualcuno me lo ha imbottigliato,

Lanciato in oceano in balie delle onde,

Con destinazione più floride sponde.

.

Io invece sprovvista man mano ho lasciato

Paura arrivare e mi ha tolto anche il fiato,

Così, sola a casa adesso rimango

E quando ci penso, a volte un po’ piango.

Lo cerco anche in scatole, barattoli e buste,

magari cercando aprirò quelle giuste.

.

Senza di lui, anche il corpo appassisce

e il dottore spesso poi non capisce,

prescrive pastiglie, pomate ed unguenti

e pare che tutti sian belli contenti.

.

Poi un giorno lo sogni ed è lì che saluta,

Incalzando : “Non startene sempre muta!”

Lo avevo ingoiato, un giorno per sbaglio,

Con parole non dette e il loro bavaglio.

.

Era poi sceso come un peso al cuore

Chiudendo lo stomaco senza timore

E come un pugno in pancia m’aveva colpito

Quando per sbaglio lo avevo bandito.

Perso per sempre come l‘istinto

Era finito nel mio… “io labirinto”.

.

Ma forse alla fine non è andato perso,

È solo da altre emozioni sommerso.

Se è dentro di me, lo sto custodendo

E lui è al calduccio che sta pulsando.

Sommerso, pressato nel mio intestino,

In cerca forse di un migliore destino.

.

Non resta allora che guardarsi dentro

e indicargli l’uscita dal profondo centro.

A costo di studi d’anatomia

e conseguente radiografia.

.

“Dai forza, Coraggio,

Dai fatti da solo,

Non sei un miraggio,

Ma sei forza in volo!”

.

#Borderminds #Coraggio #Dov’è finito il coraggio #Poesia

Erika Lami

Qui sotto il link della poesia che ci ha ispirate.

Grazie Chiara (Memorabilia)

Autore: Erika

https://border-minds.com/blog/

25 thoughts

  1. Chiara è veramente brava, ogni tanto anche io attingo dai suoi post. Per quanto riguarda il tuo di post, che dire, poesia meravigliosa che inquadra benissimo il senso del messaggio. Per finire il commento, in genere dai sogni si traggono i numeri da giocare al lotto tu ne estrai poesie. 😊👏

    Piace a 1 persona

    1. Cavoli, forse sarebbero stati meglio i numeri del lotto, poi avrei avuto tutto il tempo per scrivere poesie senza dovere lavorare. Ahahah. 😛 Scherzi a parte, grazie ToniM per il tuo commento, lo apprezzo davvero molto. 🙂 Eh si, Chiara scrive sempre dei bei post, mi fa molto piacere leggerla. 🙂

      Piace a 1 persona

  2. Che dire? È bellissima e molto profonda. Ho apprezzato particolarmente questo passaggio: “Lo avevo ingoiato, un giorno per sbaglio,
    Con parole non dette e il loro bavaglio”.
    Un abbraccio e a presto! 😊

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.